Il Consorzio DAFNE aderisce alla community OpenPEPPOL

Il Consorzio DAFNE aderisce alla community OpenPEPPOL

Il Consorzio DAFNE ha aderito, quale Community di End Users, a OpenPEPPOL, l’associazione internazionale no-profit che ha assunto la piena responsabilità per la gestione e lo sviluppo delle specifiche Peppol, delle componenti fondamentali del sistema e dell’implementazione in tutta Europa (e non solo).
 
Lo scopo di OpenPEPPOL, che conta tra i propri membri sia enti pubblici sia aziende private sia provider di servizi IT, è quello di agevolare lo scambio elettronico di documenti – tra cui ordini, documenti di traporto e fatture – secondo modalità comuni all’interno dello Spazio Economico Europeo, garantendo l’interoperabilità tra i vari sistemi di e-procurement nazionale.
 
L’associazione rappresenta un punto di riferimento autorevole sia per le reti di infrastrutture interoperabili Peppol-compliant sia per le organizzazioni che le utilizzano, garantendo governance e continuità dell’infrastruttura nonché lavorando per fornire a tutti gli stakeholder standard e specifiche ampiamente accettati, promuovendo un più ampio utilizzo dei componenti e dei servizi Peppol.
 
Il Consorzio DAFNE, in qualità di nuovo membro dell’associazione e forte dell’ecosistema che rappresenta (composto da oltre 130 End Users), parteciperà ai gruppi di lavoro di OpenPEPPOL dedicati all’esecuzione dell’ordine (Post-Award Domain Community), con l’obiettivo di condividere le proprie esperienze e portare le istanze dell’ecosistema, fornendo il proprio contributo per lo sviluppo e l’estensione delle specifiche, dei componenti di base e degli standard del progetto Peppol.