Il gruppo ospedaliero San Donato e il Consorzio DAFNE

Si è svolto il 20 Aprile scorso, a San Donato Milanese, un incontro con il Dr. Massimo Stefanato dirigente del Gruppo Ospedaliero San Donato, un folto gruppo di fornitori del gruppo ospedaliero privato che include una ventina di ospedali – il secondo in Europa per importanza- e i rappresentanti del Consorzio Dafne.

Scopo dell’incontro è stata una valutazione del percorso da intraprendere per digitalizzare l’attività di ‘ordering’ per tutte le strutture sanitarie del gruppo, l’estensione dell’invio dell’ordine a tutte le aziende consorziate e partner Dafne e la digitalizzazione dell’attività logistica, compreso la possibilità di riportare nel ddt anche un barcode che faciliti le operazioni di entrata merce.

Sono state ventilate varie ipotesi organizzative che sono ora al vaglio del Dr. Stefanato, dei fornitori ed anche del Consorzio Dafne.Tutte le ipotesi formulate prevedono un ruolo centrale per il Consorzio Dafne, identificato come partner indispensabile di questo processo di crescita digitale che il Gruppo San Donato ha deciso di darsi. I lunghi anni di collaborazione tra il Consorzio Dafne e il Gruppo San Donato, grazie anche alla collaborazione con la software house GPI, hanno costruito una immagine del Consorzio tale da renderlo partner affidabile e indispensabile di qualunque processo di crescita organizzativa basata sulla digitalizzazione dei processi.

Non ci nascondiamo le difficoltà da superare ma siamo fiduciosi di poter contribuire al raggiungimento di un ottimo risultato e del progredire dei lavori vi terremo costantemente informati anche perché la vostra collaborazione e interazione sarà ancora una volta indispensabile.