Cresce visibilità e notorietà del Consorzio DAFNE

Il Sole 24 Ore pubblica un nuovo articolo

Cresce visibilità e notorietà del Consorzio DAFNE

La filiera del farmaco in rete riduce i costi di gestione e migliora il servizio

Il Consorzio Dafne promuove, senza fini di lucro, la dematerializzazione dei documenti del ciclo dell’ordine ed ottimizza i processi di approvvigionamento e amministrativi tra gli operatori della filiera.

È il più grande contenitore virtuale della movimentazione dei farmaci, dei dispositivi medici e dei prodotti per la salute con una rete telematica che gestisce l’invio elettronico degli ordini, dei ddt e delle fatture.

Parliamo del Consorzio Dafne, una comunità b2b che vede connesse oltre 120 Aziende di Produzione e 50 tra Depositari e Concessionari con la quasi totalità dei Grossisti e delle Cooperative di Farmacisti presenti sul territorio nazionale ed un numero sempre crescente di Strutture Sanitarie Pubbliche rappresentate da intere Regioni, Are Vaste, Asl ed Aziende Ospedaliere.

È una realtà unica in Europa nella filiera farmaceutica, afferma il presidente del Consorzio Luciano Bodini e tra le prime realtà b2b in Italia con quasi 3 milioni di documenti trasmessi nel 2016.

La loro dematerializzazione con standard condivisi consente di realizzare una elevata integrazione fra tutti i soggetti della filiera lasciando però a ciascuno la possibilità di preservare la propria specificità generando così vantaggi gestionali ed amministrativi ben più ampi e rilevanti rispetto a quelli che possono essere realizzati da ogni singola Azienda, sia essa pubblica o privata.

Lo scambio dei documenti elettronici avviene in ambiente EDI/Edifact o Web/Flat e Xml attraverso il collegamento di ciascun operatore ad una propria mail box (spazio virtuale), generalmente identificata dalla partita iva, su cui deposita e da cui riceve tutti i documenti nello stesso tracciato, spiega il Consigliere Delegato Rodolfo Caloni.

Non dover più compilare manualmente gli ordini, non inviarli più per fax e non inserirli più manualmente negli ERP aziendali consente di ridurre errori, risparmiare tempo, eliminare carta e contribuire così anche alla salvaguardia dell’ambiente, ridurre gli spazi fisici per l’ archiviazione, facilitare e accelerare la ricerca e la riconciliazione dei documenti; benefici questi facilmente percepibili da tutti gli operatori della filiera prosegue Rodolfo Caloni e quantificabili economicamente come testimoniato da una importante survey condotta dal Politecnico di Milano.

Il flusso dei documenti è tracciato al minuto/secondo e consente di monitorare il livello di servizio mentre la disponibilità del ddt elettronico con quantità, lotto e data di scadenza, ricevuto in anticipo rispetto al ricevimento fisico dei prodotti consente di gestire al meglio le scorte del Grossista e della Farmacia Ospedaliera e di precaricare automaticamente tutti i dati nei loro gestionali.

Importante sottolineare, afferma ancora il Consigliere Caloni, che nessun contributo è richiesto alle Strutture Sanitarie Pubbliche perchè Il Consorzio si fa carico di sostenere i costi di attivazione e di traning attraverso un accordo diretto con la software house che già opera all’interno della Struttura, facilitando così l’installazione dei tracciati e la conseguente operatività.

Il Consorzio Dafne prosegue anche l’impegno di aggregazione e condivisione di soluzioni tra gli attori della filiera promuovendo progetti di comune interesse come la Logistica Collaborativa che vede per la prima volta coinvolti anche i trasportatori. La possibilità di prenotare gli slot di scarico permette di ridurre i tempi di attesa e dare priorità a consegne che prevedono il trasporto di prodotti salvavita, a temperatura controllata, o che siano mancanti o in rottura di stock.

Anche il progetto Colli Standard, interviene nuovamente il Presidente Bodini, ha la finalità di fornire informazioni importanti quali il numero di confezioni per collo standard e per pallet, il peso ed il volume della singola confezione; tutti dati indispensabili per una più rapida e corretta preparazione degli ordini, di gestione del trasporto e dei magazzini di Grossisti e Farmacie ospedaliere che sempre più si avvalgono di sistemi automatizzati per la dispensazione dei prodotti verso il reparto ed il paziente.

Cresce visibilità e notorietà del Consorzio DAFNE