Covid-19: gli ultimi aggiornamenti sulla distribuzione farmaceutica e sulla logistica dei prodotti sanitari in Italia

Covid-19: gli ultimi aggiornamenti sulla distribuzione farmaceutica e sulla logistica dei prodotti sanitari in Italia

Consorzio Dafne Report COVID 19

Milano, 19 marzo – Il periodo delicato che sta affrontando l’Italia, in questo momento, mette sicuramente a dura prova tutta la filiera healthcare.

Negli ultimi giorni abbiamo assistito a una risposta estremamente veloce e pronta da parte degli ospedali e degli istituti sanitari che hanno saputo riorganizzarsi non solo a livello di personale ma anche a livello strutturale per affrontare al meglio e con grande efficienza la situazione di crisi. Allo stesso modo, anche la filiera della distribuzione healthcare si è immediatamente attivata per garantire le forniture necessarie.

Consorzio DAFNE – Community B2B no profit costituita nel 1991, composta da Aziende Healthcare, Distributori Intermedi, Depositari e Concessionari, che abbraccia oggi l’intero ecosistema della salute, umana e animale – fornisce quotidianamente al proprio ecosistema un monitoraggio sulla distribuzione farmaceutica, analizzando i dati raccolti grazie al coinvolgimento e alla collaborazione dei principali trasportatori specializzati healthcare (a partire dall’1 marzo 2020).

Pubblicato sia in italiano che in inglese per dare supporto anche al trasferimento della situazione nazionale ai colleghi all’estero, il report risulta fondamentale, considerato il respiro internazionale che caratterizza l’industria healthcare.

Il report in questione si articola su quattro sezioni: la fotografia della diffusione dell’epidemia, a livello globale, nazionale e regionale; una rassegna stampa delle news più rilevanti; le statistiche sulle spedizioni di farmaci e dispositivi medici per regione, e il monitoraggio qualitativo sulla situazione distributiva di farmaci e dispositivi medici per regione.

Secondo i dati statistici ufficiali dei principali trasportatori specializzati – EDF, PHSE e BOMI Group – relativi alle spedizioni affidate quotidianamente dall’inizio dell’epidemia in Italia, attualmente le spedizioni in giacenza evidenziate sono poche e si mantengono su livelli fisiologici (circa 1% sul totale spedizioni affidate), dimostrandosi al momento sostanzialmente indifferenti alla propagazione del virus.

Il report condiviso da Consorzio DAFNE con il proprio ecosistema contiene anche un monitoraggio qualitativo sulla situazione distributiva, realizzato sempre con il contributo dei principali trasportatori farmaceutici: indubbiamente, in generale, si rileva un’importante crescita dei volumi giornalieri rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Grazie al mix di azioni e iniziative – riportate anch’esse all’interno del report – messe tempestivamente in campo da parte di tutti gli operatori della filiera distributiva healthcare, al momento non si segnalano disservizi lungo la filiera distributiva e non sono state registrate segnalazioni di criticità da parte dei trasportatori sul territorio nazionale.

Si sottolinea il grande sforzo profuso quotidianamente da tutto il personale della distribuzione healthcare, messo alla prova da questa emergenza sanitaria e dimostratosi capace di rispondere con efficacia e responsabilità per assicurare continuità e tempestività delle forniture di farmaci e dispositivi medici ai presidi sanitari in prima linea nel fronteggiare questa crisi: ospedali e farmacie. Un ringraziamento particolare quindi al lavoro non meno prezioso svolto da chi si prodiga per non interrompere né rallentare i flussi di approvvigionamento di queste merci particolarmente importanti: depositari, trasportatori specializzati e distributori intermedi.

 

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa Consorzio DAFNE

CHILIPR – press@chilipr.it – 02/87.252.21 Simone Contini –  s.contini@chilipr.it – Ilaria Muolo i.muolo@chilipr.it

 

Clicca qui per scaricare il Comunicato Stampa in formato PDF