CONDAFNE EDUCATION

UNA FORMAZIONE CONTINUA PER L’ECOSISTEMA

Il Consorzio DAFNE organizza e promuove numerose iniziative di education (corsi formativi e collaborazioni con enti formativi d’eccellenza), training e aggiornamento continuo (webinar, newsletter, meeting, whitepaper, Comitati Tecnici) a favore dei propri Consorziati e dell’intero ecosistema Healthcare.

 
Il Consorzio DAFNE ha deciso di lanciare nel 2021, nell’anno in cui ricorrono i 30 anni dalla propria costituzione, un proprio Centro Studi, con l’obiettivo di sviluppare e proporre iniziative e ricerche per il continuo aggiornamento dei Consorziati sull’evoluzione della filiera Healthcare e sulle opportunità connesse all’innovazione digitale. Il Centro Studi DAFNE diventa, quindi, il «contenitore» in cui inserire le evidenze e le iniziative realizzate o promosse dal Consorzio, gli studi e le indagini di maggiore interesse per l’ecosistema Healthcare realizzate anche con la collaborazione di istituzioni scientifiche e centri di ricerca. Attraverso rapporti, articoli, infografiche e webinar, il Centro Studi DAFNE diffonde le proprie analisi presso i Consorziati, ma non solo: anche a favore dell’intero ecosistema Healthcare, dei propri Stakeholder, delle Istituzioni e, più in generale, dell’opinione pubblica.  
 
 

La filiera Healthcare in Italia: una fotografia del valore

2021 – La filiera Healthcare in Italia: una fotografia del valore

Per celebrare i suoi 30 primi anni, Consorzio DAFNE ha deciso di commissionare la ricerca “La filiera Healthcare in Italia: una fotografia del valore”; una fotografia dell’ecosistema healthcare nella sua accezione più estesa, ponendosi l’obiettivo di capire ed evidenziare il ruolo di rappresentatività che il Consorzio stesso assume nelle diverse articolazioni della filiera. L’analisi, realizzata durante i primi mesi dell’anno, si basa sui più recenti dati economici disponibili (esercizio 2019), sottolinea il valore relativo dell’ecosistema del Consorzio, che sta vivendo una stagione di significativa espansione in questi ultimi anni (+62 nuovi Consorziati nel biennio 2019-2020). I risultati consentono di inquadrare in modo prospettico e oggettivo il contributo apportato dall’ecosistema alla filiera e dalla filiera al Paese nel suo complesso. L’analisi è sintetizzata nel Whitepaper gratuito “La filiera Healthcare in Italia: una fotografia del valore” (clicca qui per scaricarlo).  
 
 
 
 

Logistica Distributiva Healthcare una centralità riscoperta

2020 – Logistica Distributiva Healthcare: una centralità riscoperta

Il Consorzio ha promosso la ricerca “Logistica Distributiva Healthcare: una centralità riscoperta”, realizzata dall’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” del Politecnico di Milano. L’analisi ha focalizzato l’attenzione, in questa prima edizione, sui flussi della distribuzione primaria in un arco di 27 mesi che arriva a coprire il primo trimestre 2020 – così da intercettare il primo impatto della pandemia – e si è basata sulla preziosa collaborazione dei quattro principali operatori specializzati nel trasporto Healthcare su scala nazionale – Bomi Health Carrier, Eurodifarm, PHSE e UPS Healthcare – che hanno consentito di raggiungere una copertura superiore al 90% dei flussi d’interesse. L’analisi, sintetizzata nel Whitepaper “Logistica Distributiva Healthcare: una centralità riscoperta” (clicca qui per scaricarlo), si colloca all’interno di un più ampio lavoro di studio della logistica del settore Healthcare, svolto all’interno di un Tavolo di Lavoro promosso dall’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet”. All’interno di questo tavolo di lavoro, è stato costituito un Gruppo di esperti, identificato con il nome di “Healthcare Expert Group” (HEG) – di cui anche Consorzio DAFNE fa parte – che ha contribuito alla Ricerca fornendo la propria esperienza e conoscenza sulle tematiche trattate e partecipando attivamente ai vari momenti di confronto.

Con l’obiettivo di essere sempre più vicino agli attori dell’ecosistema, il Consorzio organizza webinar periodici volti a comunicare le principali novità che riguardano la filiera healthcare, condividere gli aggiornamenti sui progetti in corso e le principali evidenze emerse dalle sperimentazioni in atto.

Il tutto con un format quanto più interattivo possibile, dando ampio spazio alle risposte alle domande provenienti dall’ecosistema raccolte tramite specifici form, e fruibile anche “on demand” attraverso un canale YouTube.

Accedi all’area riservata e iscriviti ai webinar riservati ai Consorziati

Il Consorzio DAFNE promuove una nuova iniziativa formativa e divulgativa di beneficio collettivo: un percorso di «PILLOLE DIGITALI» per accompagnare imprese, professionisti e associazioni dando voce a esperti – del digitale, ma non solo – che possano dare suggerimenti, soluzioni e nuovi strumenti per far fronte alle sfide dell’innovazione digitale.

 

Di seguito i protagonisti che prenderanno parte alla prima parte di questo percorso:

  • Robert Braga, Dottore Commercialista, Fondatore e Presidente di PROdigitale
  • Lorenzo Cabras, Managing Partner e Head of Client Service di True Company
  • Paolo Catti, Associate Partner di VPS
  • Fiorella Crespi, Direttore Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano
  • Oscar Di Montigny, Divulgatore, Fondatore e Presidente di Be Your Essence
  • Anna Maria Italiano, Avvocato, Associate Partner di Partners4Innovation
  • Pietro Lanza, Direttore Generale di Intesa – Gruppo IBM
  • Emanuele Micheli, Vice President di Scuola di Robotica di Genova
  • Stefano Mizio, Head of Startup Acceleration Programs in PoliHub
  • Giuseppe Pacotto, CEO di Tesisquare
  • Chiara Sgarbossa, Direttore Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano

 

Le PILLOLE DIGITALI saranno disponibili, a partire dal 9 aprile, con cadenza settimanale attraverso i canali social del Consorzio DAFNE e all’interno di questa pagina.

Il Consorzio DAFNE, nell’ambito di un percorso strategico volto al conferimento di un maggiore valore aggiunto dell’adesione al Consorzio rispetto al semplice accesso a servizi tecnologici, ha stretto accordi con centri formativi d’eccellenza in Italia, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Università degli Studi di Padova e l’Università di Pisa.

 

Con il supporto del Consorzio DAFNE, l’Università di Padova ha avviato il Corso di Alta Formazione in Logistica Farmaceutica, confermato anche per l’anno accademico 2021. Tale corso Post-Lauream è stato concepito per integrare, specificatamente in relazione al settore farmaceutico, le competenze acquisite dai Laureati in materie scientifiche con l’approfondimento delle principali tematiche inerenti i vari aspetti logistici che presiedono alla produzione e alla distribuzione del farmaco e di altri prodotti per la salute.

Particolare attenzione è dedicata alle fondamentali fasi del processo farmaceutico che affiancano la produzione, quali:

  • approvvigionamento
  • gestione dei materiali
  • conservazione e distribuzione dei farmaci ai diversi livelli
  • sistema informativo.

Le competenze acquisite con questo Corso di alta formazione sono di basilare importanza per coloro che ricoprono posizioni di responsabilità nella Supply-Chain di Aziende produttrici, di Distributori e Grossisti che operano, come la Farmacia e la Farmacia Ospedaliera, nel settore del farmaco anche veterinario e di prodotti con caratteristiche simili (dispositivi medici, alimenti – integratori alimentari).

 

Il Consorzio DAFNE e l’Università Cattolica hanno avviato un rapporto di collaborazione finalizzato a consentire la migliore realizzazione del progetto “Master of Science in Innovation and Technology Management” (promosso dalla Facoltà di Economia in partnership con la Facoltà di Matematica, Fisica e Scienze Naturali).

Il Master of Science in Innovation and Technology Management è un programma biennale pensato per gli studenti che vogliono sviluppare competenze multidisciplinari adatte ai nuovi contesti aziendali generati dalle innovazioni che accompagnano la cosiddetta Industria 4.0.

Il programma vuole creare profili professionali flessibili in grado di comprendere le potenzialità delle tecnologie di prodotto e di processo e di generare nuovi spazi di mercato e nuove opportunità di business.

Lo studente può scegliere tra due percorsi: il percorso Gestione dei processi di innovazione offre una visione d’insieme dei processi organizzativi e dei processi di innovazione; il percorso Imprenditorialità fornisce le conoscenze imprenditoriali, finanziarie e di marketing che supportano la capacità di migliorare e promuovere l’innovazione.

Nell’ambito della collaborazione con l’Università Cattolica, rientra anche la partecipazione del Consigliere Delegato del Consorzio DAFNE al Comitato d’indirizzo del Master Universitario di II livello in “Operations Management nelle Aziende Sanitarie”: master che ha lo scopo di trasferire ai professionisti che operano all’interno delle aziende sanitarie le logiche e gli strumenti dell’Operations Management (OM), presentando strumenti di analisi e possibili soluzioni progettuali utili per impostare coerenti ed efficaci progetti di cambiamento.

 

Il Consorzio DAFNE collabora al progetto “DIGITALFARMA 4.0: DIGITALizzazione e Innovazione del la filiera logistica del FARMAco nella PA”, realizzato nell’ambito del Programma di ricerche “Progetti per una nuova Pubblica Amministrazione – Raccolta di idee per orientare il cambiamento delle Amministrazioni Pubbliche” promosso e co-finanziato dalla SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

Il progetto DIGITALFARMA 4.0 – il cui Responsabile Scientifico è il Prof. Davide Aloini, Professore Associato di Business Process Management, Informatica per la Logistica e Project Management dell’Università di Pisa – intende fornire direzioni e proposte di intervento per il miglioramento dei processi di approvvigionamento e distribuzione dei farmaci presso le strutture organizzative sanitarie nazionali, ad esempio i reparti di un’azienda ospedaliera, gli ambulatori di un’azienda territoriale o gli enti preposti alla gestione del processo logistico lungo la filiera (centrale acquisti, strutture logistico-distributive, partner tecnologici e operatori logistici eventualmente coinvolti nel processo), focalizzandosi in particolare sui processi, le tecnologie e i modelli di coordinamento attraverso cui ciascuna struttura richiede e organizza la fornitura.

L’obiettivo operativo del progetto è quello di fornire una Roadmap per guidare ed accelerare l’introduzione consapevole di nuovi modelli di gestione della Supply Chain (SC) per l’innovazione e lo sviluppo della filiera logistica del farmaco nella PA. La ricerca sarà quindi finalizzata ad identificare e promuovere proposte strategiche e strumenti operativi per migliorare i processi logistici nella filiera ospedaliera e favorire lo sviluppo di tutti i player coinvolti secondo le logiche e i principi del Supply Chain Management. Il progetto vuole in particolare promuovere l’uso delle tecnologie ICT emergenti (quali ad esempio quelle riconoscibili al paradigma dell’Industria 4.0) e di nuovi modelli organizzativi per stimolare e sostenere la competitività sia degli enti pubblici sia delle aziende nel settore.

Il progetto, quindi, contribuirà a migliorare l’efficacia e l’efficienza del processo di approvvigionamento dei farmaci nella PA, valorizzando le opportunità che la digitalizzazione dei processi, la maggiore integrazione e disponibilità di dati, ed in generale lo sviluppo di nuove tecnologie, offrono al sistema sanitario per indurre un ciclo virtuoso di miglioramento.

 

Il Consorzio DAFNE ha sottoscritto un accordo che consente ai propri Consorziati di usufruire di condizioni agevolate e concordate con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, punto di riferimento in Italia sull’innovazione digitale.

 

 

Il Consorzio DAFNE partecipa direttamente ai seguenti gruppi di ricerca:

  • Osservatorio Agenda Digitale, che mira a fornire gli strumenti per attuare le opportunità offerte dall’Innovazione Digitale in relazione ad alcuni grandi temi che condizionano la competitività del Paese (efficienza della PA, lotta all’evasione fiscale, sostegno allo sviluppo, ecc.);
  • Osservatorio Contract Logistics, che, oltre ad analizzare il settore della logistica conto terzi in Italia, intende approfondirne criticamente i principali fattori di evoluzione e discutere sul ruolo di innovazione che l’ecosistema dei fornitori di Contract Logistics può rappresentare per la diffusione di pratiche di eccellenza nella gestione della logistica e della supply chain in Italia;
  • Osservatorio Digital B2b, il cui intento è quello di spingere il sistema Paese verso una più consapevole digitalizzazione, diventando un punto di riferimento in Italia per i decision maker di imprese e PA;
  • Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, il cui obiettivo è quello di analizzare e promuovere il ruolo delle tecnologie digitali a supporto del miglioramento e dell’innovazione del sistema sanitario.

 

VANTAGGI PER L’ECOSISTEMA:

L’ecosistema può partecipare in vari modi alle Ricerche degli Osservatori Digital Innovation della School of Managament del Politecnico di Milano, sfruttando gli accordi vantaggiosi riservati ai soli Consorziati.

 

Formazione continua

Attraverso la piattaforma www.osservatori.net è possibile accedere a un Know-how unico, composto da Report di Ricerca costantemente aggiornati, eventi, proposte formative e pubblicazioni (oltre 20 workshop, 200 webinar e 200 report ogni anno). Tutti i contenuti sono fruibili sia in italiano sia in inglese su piattaforme multimediali e multicanale, concepiti per rimanere costantemente aggiornati sui temi chiave dell’Innovazione Digitale.

 

Sponsorizzazione Osservatori

Le attività di ricerca sono svolte da un team di quasi 100 tra Professori, Ricercatori e Analisti impegnati su 40 differenti Osservatori che affrontano i temi chiave dell’Innovazione Digitale nelle Imprese (anche PMI) e nella Pubblica Amministrazione, suddivisi in tre aree:

  • Digital Trasformation, che include gli Osservatori che analizzano in modo trasversale i processi di innovazione digitale che stanno profondamente trasformando il nostro Paese;
  • Digital Solutions, che raggruppa gli Osservatori che studiano in modo approfondito specifici ambiti applicativi e infrastrutturali relativi alle nuove tecnologie digitali;
  • Verticals, che comprende gli Osservatori che analizzano l’innovazione digitale in specifici settori o processi.

Tra gli Osservatori, quelli di potenziale interesse per aziende del settore Pharma & Healthcare che prevedono la possibilità di sponsorizzazione della Ricerca sono Innovazione Digitale in Sanità, Startup Intelligence, Design Thinking for Business, Agenda Digitale, Artificial Intelligence, Droni.

 

Partecipazione a Eventi riservati

Sono numerosi gli Osservatori di potenziale interesse per aziende del settore Pharma & Healthcare che prevedono sia il coinvolgimento nella Ricerca sia la possibilità di partecipazione agli incontri di approfondimento a porte chiuse ed è inoltre possibile optare per percorsi personalizzati, per rimanere costantemente aggiornati sui temi chiave dell’Innovazione Digitale. Per alcuni di questi Osservatori non è previsto alcun contributo di carattere economico.

 

Per maggiori informazioni sulle condizioni economiche contattaci o accedi all’area riservata.