Il Nuovo Comitato Tecnico: una tradizione di successo per affrontare le sfide della Innovazione Digitale

Il giorno 9 Febbraio 2018 si è tenuta presso la Sala Consiglio del Politecnico di Milano la prima riunione del Nuovo Comitato Tecnico di Dafne.

Come molti sicuramente ricorderanno, Il Comitato Tecnico è stata una felice iniziativa che negli anni passati ha contribuito a creare innovazione per le attività del Consorzio grazie al contributo e alla professionalità dei colleghi che avevano spontaneamente aderito.

Sull’onda di quel successo, si è deciso di ricostituire un Nuovo Comitato Tecnico con l’obiettivo di lavorare insieme con spirito di team-working che è insito nel DNA del Consorzio, per risolvere questioni specifiche individuando proposte concrete di miglioramento a vantaggio di tutte le aziende aderenti al Consorzio.

All’invito di aderire al Nuovo Comitato hanno risposto circa 50 colleghi in rappresentanza di Aziende di Produzione, Distributori, Depositi 3PL e Strutture Sanitarie della PA: un’ampia adesione da parte di tutti gli attori della Comunità che potranno mettere a disposizione le loro diverse esperienze e competenze.

L’ampia adesione evidenzia che il tema della innovazione è ora più che mai sentito come attuale e strategico per lo sviluppo dei servizi digitali applicati all’intera Filiera dei prodotti per la cura della salute, dai Farmaci ai Presidi ai prodotti Nutrizionali.

Sicuramente il Progetto del MEF, che prevede la implementazione del Nodo Smistamento Ordini – NSO – gioca un ruolo fondamentale e catalizza l’attenzione di tutte le Aziende che interagiscono con la PA.

Ma il Nuovo Comitato Tecnico non si occuperà solo di Ordine Elettronico della PA, ponendosi obiettivi ben più ampi e affrontando temi di sviluppo correlati all’intero ciclo dell’ordine finalizzati a creare maggiore valore ed efficienza nello scambio di documenti elettronici.

A tal fine nel corso della riunione sono stati identificate 3 aree di interesse e creati tre Team di lavoro per ognuna:

  • Retail – modifiche al tracciato per rispondere alle esigenze di maggiore flessibilità e funzionalità.
  • NSO MEF – allineamento del tracciato ordine alle esigenze dettate dal Progetto e-order del MEF.
  • Ship-to e Anagrafiche – proposte per uno standard di codifica degli indirizzi di spedizione e della anagrafica dei prodotti.

A ribadire l’approccio progettuale e concreto del Comitato Tecnico, per ogni area suddetta sono già stati identificati alcuni temi per risolvere aspetti tecnici di importanza rilevante ed attuale.

Team Retail

  • Aumentare il numero di caratteri inseribile nel campo “Numero Colli” (al momento 3 caratteri, da portare a 5 caratteri).
  • Prevedere i riferimenti a livello di singola riga e non più solo di testata per il dato “Numero Ordine” e per il campo “Note”.
  • Analizzare il tracciato con l’obiettivo di rendere campi strutturati informazioni oggi riportate nel campo “Note” che potrebbero/dovrebbero essere invece strutturate (in alcuni casi potrebbe bastare fornire indicazioni/linee guida alla compilazione per un utilizzo di campi già presenti nei tracciati e non usati correttamente).
  • Prevedere l’inserimento nell’ordine di più aliquote IVA a livello di singola riga che poi si riprendono in fase di generazione della fattura.

Team NSO-MEF

  • Aggiornare la versione del tracciato DAFNE_EDI in modo da passare a una versione in grado di gestire gli allegati all’ordine all’interno del flusso EDI.
  • Prevedere la disposizione di “consegna tassativa” al giorno esatto e non solo entro un termine stabilito (necessità per alcuni farmaci ad es. con principio attivo radioattivo).
  • Coordinarsi con gli Sperimentatori per recepire le esigenze e le decisioni da parte del MEF per guidare l’implementazione dell’ordine elettronico presso tutti gli Ospedali.
  • Avere un approccio propositivo e costruttivo verso il MEF segnalando problematiche e soluzioni per agevolare la trasmissione degli ordini dagli Ospedali alle Aziende.

Team Ship-to e Anagrafiche

  • Rivedere il modello di gestione delle anagrafiche prodotto e degli “Ship-to” in riferimento sia al mercato Ospedali sia al mercato Retail, ricercando un coordinamento con AgID e MEF.
  • Revisione delle unità di misura al fine di consentire l’ordine di tutte le tipologie di prodotti (farmaci, presidi, nutrizionali ecc.).
  • Utilizzo dei qualificatori per i codici prodotto.

I Team hanno l’obiettivo di incontrarsi regolarmente e il Consorzio Dafne fornirà il supporto necessario per organizzare e facilitare gli incontri.

Sarà nostra cura inviare regolari comunicazioni per aggiornare tutti sullo sviluppo del lavori.

A questo punto non ci resta che augurare ai colleghi un buon lavoro da parte dell’intera Comunità.