Black Week: confermato il trend di crescite degli acquisti Healthcare online

Black Week: confermato il trend di crescite degli acquisti Healthcare online

L’e-commerce è ormai entrato stabilmente nelle abitudini di consumo del nostro paese, con 28,5 milioni di persone che lo utilizzano per acquistare prodotti e servizi, e la crescente partecipazione a Black Friday e Cyber Monday, ricorrenze d’importazione statunitense ormai ben radicate anche in Italia, ne è la conferma.

A trainare le scelte dei consumatori italiani online, in questo periodo prenatalizio, sono le categorie del comparto fashion, luxury e lifestyle, in particolare abbigliamento, gioielli, arredamento e giocattoli. A seguire i prodotti per la salute, settore in impennata, che registra il +43,3% rispetto al 2020, con un valore complessivo di 1,5 miliardi di euro e un bacino di utenza di 18 milioni di italiani online (dati dell’Osservatorio Netcomm sul digital Health&Pharma, 2021).

Se, come afferma Roberto Liscia, presidente di Netcomm, la corsa agli acquisti natalizi sui canali online, partita con la black week, rappresenta una grande opportunità per le piccole medie imprese, i circuiti farmaceutici non si sono fatti sfuggire l’occasione per fidelizzare i propri consumatori. Anche quest’anno la partecipazione da parte delle farmacie è stata alta: tra i primi a partire Lloyds Farmacia, con un black Friday esteso al mese di novembre, mentre Mia Farmacia, il network di Farmacentro, ha proposto il suo personalizzato White Friday, con un paniere di prodotti a scelta tra integratori, cosmetici o parafarmaci scontato del 30%. Tra gli altri partecipanti all’iniziativa da segnalare Boots che ha proposto sconti progressivi (20% all’acquisto di una confezione, 30% all’acquisto di due, 40% a tre) sulle categorie beauty e personal care, Unica, eFarma e infine Eufarma, il circuito di 125 farmacie con baricentro in Campania, che ha premiato con un omaggio i clienti digitali, che hanno acquistato dall’app.

Dai dati rilevati su eFarma, piattaforma italiana recentemente acquisita dal gruppo europeo Atida, in occasione della black week gli italiani che si sono rivolti alle farmacie online per cercare e acquistare prodotti dell’healthcare sono cresciuti del + 46% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Risultano mutate anche le tipologie merceologiche: nel carrello non troviamo più mascherine, disinfettanti e altri DPI, ma integratori e vitamine, che rappresentano più di un acquisto su tre (34%). I principali driver dell’acquisto online sono, più della scontistica, proprio la rapidità e la comodità, con circa il 40% degli ordini che proviene da grandi città ad alta densità abitativa e ritmi frenetici, con Milano e Roma al primo posto. Anche la composizione dei consumatori è cambiata e a oggi il 62% dei navigatori è costituito da donne (+11% rispetto al 2020), con un aumento degli ordini di cosmetici del +21%.

L’e-commerce del settore Healthcare nel new normal continua a crescere, segno di un apprezzamento e di un’abitudine ormai consolidata all’utilizzo dei canali di acquisto online da parte dei nostri connazionali.